Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalitĂ  d'uso indicate nella pagina della privacy.

L'abito da sposo

 

L’abito da Sposo

 

In un matrimonio si considera la sposa la protagonista della giornata, con un abito sontuoso, un ricco bouquet e un seguito di damigelle e paggetti. Ma non dimentichiamoci anche dello sposo il cui abito rappresenta una scelta importante per il giorno del matrimonio; vi consigliamo di iniziarne la ricerca circa sei mesi prima del grande giorno. Nella scelta dell’abito da sposo influisce molto lo stile della cerimonia, il momento della giornata in cui si svolge, ma soprattutto il carattere e la personalità dello sposo che lo indosserà. 

Se la sposa ha a disposizione una vastissima scelta di abiti di ogni modello e lunghezza lo sposo potrà sbizzarrirsi con accessori  e colori.

 

Lo Smoking

Partiamo da un’eccellenza dell’eleganza, lo Smoking : molto amato dagli americani è molto indicato per le cerimonie serali o per un cambio d’abito dopo la cerimonia formale. Prevede una giacca monopetto ad un bottone con revers in seta classici o a lancia. Può essere anche doppio petto ma in ogni caso la giacca deve essere allacciata. Il colore tradizionale dello smoking è il nero, ma è ammesso anche il blu scuro, particolarmente elegante

Se il tema delle nozze è una serata Hollywoodiana allora lo Smoking è il perfetto abito per lo sposo; sarete sicuramente una coppia di sposi  cool e ammirata.

 

Il Tight

Se volete puntare alla tradizione il Tight è adatto per una cerimonia diurna che risponda ai canoni più tradizionali e sarà sempre perfetto se il matrimonio che stai organizzando si ispira alla formalità. Composto da una giacca in fresco lana con un bottone da indossare allacciata, revers a lancia e due code larghe che terminano a rondine, lunghe fino al polpaccio; i pantaloni sono dal taglio dritto leggermente gessati. Con il tight va indossata la camicia bianca o avorio con bottoni nascosti e  gilet doppio petto in tinta unita tono su tono, oppure più chiaro. 

 

Il classico

L’abito tre pezzi, composto da giacca, pantaloni e gilet è il grande classico dell’abbigliamento da cerimonia, adatto per la maggior parte dei matrimoni. La giacca dovrà essere monopetto a due bottoni, la camicia preferibilmente bianca e il gilet indispensabile per completare il look da sposo, così come la cravatta. I colori vanno dal Grigio al Blu, che con le sue tonalità blu cobalto, blu scuro o blu notte rendono l’abito un grande classico, che vi renderanno impeccabile.

 

Abito redingote

L’abito da sposo a Redingote è caratterizzato da una giacca ad un bottone lunga fino a metà coscia circa, senza spacchi posteriori. È spesso accompagnato da un gilet e da una camicia bianca.

 

Abito da sposo spezzato

È il classico abito da sposo tre pezzi, solo che questa volta giacca e pantalone non sono dello stesso colore: si possono abbinare nello stesso colore giacca e pantalone e creare un contrasto con gillet e cravatta. Se si vuole uscire dai colori classici del blu, grigio e nero potrete optare per una giacca chiara o con un colore insolito o perché no, da un gilet a stampe. L’importante è mantenere sempre stile ed eleganza, senza strafare.

 

Il gilet

Se la scelta dell’abito cadrà sul classico tre pezzi allora il gilet, anche detto panciotto, sarà un dettaglio essenziale. Seguendo il galateo è buona norma che lo sposo scelga qualcosa di formale per la cerimonia e un normale vestito a due pezzi non rende abbastanza giustizia all’occasione quindi il gilet vi permetterà di rispettare in pieno la tradizione elegante e classica. Inoltre si tratta di un capo manierato, cioè dalle varie personalizzazioni che permetteranno di renderlo più o meno formale a seconda del tuo gusto: ad esempio Il numero dei bottoni cresce in base alla serietà desiderata, e così il tipo di tessuto che può essere lo stesso del completo oppure a contrasto.

Se lo sposo preferisce un look più formale il  gilet tono su tono con il  vestito è perfetto, ma se invece si vuole un look più ricercato e fuori dagli schemi si può azzardare con tessuti lucidi o con leggere decorazioni.

 

Accessori di tendenza

L’abito scelto può essere caratterizzato poi dall’aggiunta di accessori, dai più classici a quelli più fuori dagli schemi: il papillon sta diventando l’accessorio preferito per la lunga serie di proposte diverse. Per mettere in risalto la personalità dello sposo un papillon con stampe a fantasia rende l’outfit stravagante: colori vivaci, pois, stampe floreali, astratte o geometriche. Ma la nuova frontiera dello stile per l’abito maschile è il papillon in legno, perfetto per delle nozze originali, rustiche o boho chic e per uno sposo sicuro di sé. Se la sposa sceglierà un bouquet di fiori di campo o se la cerimonia si svolgerà in una cascina rustica il papillon in legno sarà perfetto. Un tocco in più? Abbinateli con dei gemelli in legno!

Un accessorio must è sicuramente la boutonnière, un piccolo bouquet, che si applica nell'asola sinistra della giacca e può essere composto da un solo fiore, il famoso fiore all'occhiello appunto, o da una composizione floreale chiamata "bottoniera"; la boutonnière dovrà mantenere lo stesso stile e gli stessi fiori del bouquet della sposa e degli allestimenti.

E le scarpe? Anche in questo caso è necessario rimanere legati allo stille dell’abito e al carattere della cerimonia: se abbinati ad un abito classico meglio puntare ad una scarpa nera, in pelle e lucida con suola in cuoio. Con un abito nero il must è la scarpa nera mentre per l’abito blu molto indicata la scarpa tono su tono o nera. I modelli preferiti per uno sposo classico sono il modello Oxford o Derby ma se invece lo stile dell’abito è più dandy o hispter allora si potrà optare ad una sneakers vintage.

Visitate la nostra Collezione 2018 cliccando QUI

Ci trovate in Via Milano 57, Crema

Vi aspettiamo

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA