Questo sito utilizza i cookie per funzionare e fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. Continuando la navigazione accetti le modalitĂ  d'uso indicate nella pagina della privacy.

La mamma della sposa

 

 

Nel giorno più bello di ogni sposa c’è una figura chiave: la mamma.

Essa partecipa con entusiasmo e gioia ai preparativi di nozze e condivide con la figlia i momenti più belli che precedono il grande giorno: dalla scelta dell'abito da sposa, ai fiori per la cerimonia fino al menu per il ricevimento. Insomma, la mamma diventa un punto di riferimento non solo per supportare e accompagnare con amore la figlia verso il grande passo ma anche per gestire la parte organizzativa in tutti i piccoli dettagli.

 

Oltre ovviamente agli sposi, i riflettori saranno puntati proprio su di lei, sulla quale ci si aspetta il massimo dell'eleganza ma rispettando sempre le etichette di rispetto, sobrietà e discrezione. Il Galateo ha per lei un ruolo molto importante di “padrona di casa”: sarà la prima a giungere in chiesa insieme ai testimoni e avrà il compito di accogliere tutti gli invitati. Rimarrà all’ingresso fino all’arrivo della sposa e sarà l’ultima a prendere posto, quando si sarà assicurata che tutto sia perfetto.

 

Parlando proprio di Galateo ci sono regole da rispettare:

1. Se decide di indossare un copricapo  dovrà prima comunicarlo alla consuocera perché il galateo prevede che siano entrambe le mamme degli sposi a indossarlo e non soltanto una delle due. 

2. la mamma della sposa deve arrivare  in chiesa o nel luogo alternativo dove si svolgerà la cerimonia almeno 5 minuti prima della sposa e accompagnata da un parente di sesso maschile: padre, figlio, fratello o zio.

3. Regalare  alla sposa un gioiello di famiglia o un altro oggetto che abbia un valore speciale.

4. Organizzare per la sposa qualche giorno prima del matrimonio una serata con le donne della famiglia: nonne, cugine, sorelle, zie.

 

Per una figura così importante trovare un vestito, quindi, non è per niente facile. Infatti l’abito da indossare per il grande giorno non è solo prerogativa della sposa, ma anche della sua mamma.

E dunque, quale modello, colore o stile scegliere per un giorno così importante?

La mamma della sposa è, dopo gli sposi, la persona più osservata e fotografata del matrimonio. Da lei ci si aspetta il massimo dell'eleganza nel rispetto della sobrietà e della discrezione.

Si comincia dal colore. Da tener presente sicuramente il proprio incarnato e il tipo di cerimonia: meglio evitare per un ricevimento classico colori come il giallo o il rosso, più indicati per una cerimonia serale o per un rito civile. Colori come il bianco o il beige vanno usati con cautela in quanto sono i colori della sposa. Sconsigliati anche abiti dalle stampe troppo appariscenti: nel più importante giorno di vostra figlia meglio mantenere sempre un outfit elegante e composto.

  Per un matrimonio diurno, i colori consigliati sono quelli nelle tonalità pastello,  come l’azzurro cielo, il rosa cipriachampagne e verde salvia. Per un matrimonio serale, invece, sono perfetti il blu navy, il verde smeraldoil bordeauxrameverde petrolio o grigio scuro. Ma si può anche osare con un Oro scuro, purché ci sia poi equilibrio con accessori e scarpe.

Un piccolo suggerimento: è bene chiedere alla madre dello sposo quale colore ha scelto per il suo vestito, per evitare di presentarsi alle nozze con la stessa nuance.

 

E il modello? Non c’è un modello definito per ogni matrimonio ma è bene tener presente alcune regole di bon ton: da evitare abiti con profonde scollature, schiene nude e sopra al ginocchio; l’abito lungo meglio riservarlo per le cerimonie serali.

Per una mamma classica  è sempre perfetto il Tailleur con giacca e gonna mentre se si vuole puntare a qualcosa di più comodo e giovanile un completo giacca e pantaloni, da valorizzare con un gioiello particolare. Una buona soluzione può essere un tubino dal taglio classico. Un dettaglio oro o delle stoffe con punti luce possono dare quel tocco glam all’abito senza risultare troppo appariscente.

 

Finiamo con gli accessori. Se l’abito è già abbastanza ricco meglio evitare cappello o guanti. Ricordate che nei matrimoni più tradizionali il cappello è riservato alle testimoni o alla mamma dello sposo

Scarpe gioiello o molto particolari nella forma e nel colore sono abbinabili ad un abito più lineare e in tinta unita, così come collane e bracciali; evitare orecchini troppo ingombranti, specie se abbinati ad una collana importate.

Anche se di giorno evitare le borse grandi ma preferire sempre una clutch o una pochette.

 

 

Adesso avete tutte le informazione per creare il vostro outfit perfetto; 

Avete dubbi? Visitate la nuova Collezione Abiti da Cerimonia 2018 cliccate QUI

 

Ci trovate in via Milano 57, Crema

Vi aspettiamo

 

 

GALLERIA FOTOGRAFICA